Nagaila Calori

Nel 1990 si iscrive all’Accademia di Musica di Bergamo dove incontra il M° Maurizio Zappatini, musicista e compositore bergamasco che l’aiuterà a trovare la sua personalità artistica. Inizia così un intenso lavoro di ricerca e sperimentazione sulla voce e sull’interpretazione che l’ha portata a scrivere canzoni originali e personalissime in piena libertà di stile.

Nel 1996 realizza il suo primo lavoro discografico “Silanezi Miei”, con la collaborazione artistica di Francesco Renga e di Maurizio Zappatini. L’album raccoglie 13 brani inediti e una cover “La sedia di lillà” di Alberto Fortis. Il disco è prodotto da Angelo Carrara (produttore di Battitato, Ligabue, etc.) e distribuito dalla Bmg Ricordi.

Da questo disco ne scaturisce un tour promozionale in Italia e in Germania.

Nel 1998 partecipa come corista al tour “evocazione” di Francesco Renga.

Nesso stesso anno conosce il musicista Fidel Fogaroli, con il quale inizia una collaborazione artistica importante che dura tutt’ora.

Nel 2000 partecipa all’accademia della canzone di Sanremo e si classifica tra i primi 12 finalisti, presentando il brano “Pietra di luna”. Con lo stesso brano, nel 2001, vince il Festival di Biella, promosso dall’associazione Anni Verdi. Nel 2003 si classifica al 3° posto al premio Lunezia di Aulla con il brano “Finchè aprirai”.

Nello stesso anno collabora con Claudio Baglioni e partecipa come corista in alcuni suoi concerti del tour “Sono io”.

In questi anni, inizia a suonare la tromba, il cui studio si affiana a quello della voce e del pianoforte. Nel 2004 fa una vera e propria incurisione come trombettista nell’EP “Elefante” dei Verdena e partecipa al loro tour italiano “Il suocidio del samurai”.

Nel 2006 collabora con il cantautore Michele Paulicelli, con il quale si è esibitta al Parlamento Europeo di Strasburgo nel gennaio 2007. Nel 2007 realizza un nuovo cd, Luce negli occhi, in collaborazione con Fidel Fogaroli. Nel 2009 esce un nuovo lavoro: Nagaila LLive’08, un cofanetto che contiene un cd e un dvd. A settembre 2012 esce con la Ulula Records il quarto disco: Viaggio di ritorno. A ottobre dello stesso anno, vince nuovamente il Festival di Biella, con il brano “Terra da scoprire”. Oltre ai musicisti già citati, ha collaborato con Eugenio Finardi, Pacifico, Vittorio Cosma, Oliviero Malaspina, Evasio Muraro.

Formazione e Didattica

Dopo il diploma classico conseguito all’Istituto scolastico Paolo Sarpi di Bergamo, si è laureata con lode in Scienze Politiche all’università Cattolica di Milano.

Ha studiato pianoforte classico privatamente con il M° Guido Damani per cinque anni.

Ha studiato teoria e armonia, composizione e tecnica vocale per quindici anni con il M° Maurizio Zappatini, affrontando non solo il canto moderno ma anche la tecnica lirica, con il metodo Vaccj.

Negli anni, il suo studio sulla voce si è sempre più approfondito e riguarda:
fisiologia vocale, fisiologia e anatomia dell’apparato vocale, regolamenti fondamentali per la salute e l’igiene vocale e pedagogia dell’insegnamento.

Dal 2006, partecipa a numerosi corsi, seminari e stage vocali; in particolare, ogni due anni va a Ravenna al seminario internazionale di vocologia “La voce artistica”, diretto dal foniatra Franco Fussi.

Fra i vari seminari, ha partecipato a un workshop a Padova con l’americano Brett Manning e con Franco Fussi e a un workshop sulle voci distorte condotto da Eleonora Bruni.

Dal 2006 insegna tecnica vocale in alcune scuole di musica della bergamasca(scuola Euphonia di Cavernago, Accademia della Musica di Osio Sotto, Banda musicale di Nembro)

Email: nagaila@libero.it